Bianco e Nero è il nome della ceramica tipica senese che riprende un particolare del Duomo di Siena e richiama i colori della Balzana che è lo stemma della città.

Il fondatore di questa attività è il babbo della famiglia Staccioli, che ha aperto nel 1984, ma la famiglia Staccioli ha un retaggio artigiano che risale al 1450 quando a Costafabbri facevano le armature.

Il laboratorio artigiano con la bottega aperta al pubblico è a pochi passi dal Duomo in via dei Fusari 21, dove dipingono, hanno i forni e tutte le attrezzature per rifinire la maiolica.

Ogni tanto fanno anche corsi per gli appassionati della ceramica. Fanno prodotti in maiolica dipinti a mano che è un genere di ceramica e tutte le decorazioni sono create da loro durante la giornata oppure personalizzate su richiesta. La decorazione che caratterizza la loro bottega artigianale è blu e verde che è stata creata negli anni 90 ispirandosi ad una decorazione del 1500 senese.

A Siena in particolare sono conosciuti per decorazioni tipiche senesi ovvero per le contrade, bianco e nero, ma anche perché il 13 dicembre sono con il loro banco a vendere le campanelline di Santa Lucia. In pratica, sono nelle case di ogni senese, sono rimasti tra le ultimi attività a Siena a continuare questa tradizione. I loro clienti sono sia senesi che apprezzano la tradizione sia i turisti a cui fanno conoscere la tradizione tramite l’originalità dei loro prodotti che sono fieri di poter dire Made in Siena.

Instagram

Cannot get other user media. API shut down by Instagram. Sorry. Display only your media.

Contatta adesso Bianco e Nero di Staccioli Sonia

Dove si trova

Altri video

Bianco e Nero presenta i prossimi eventi a Siena

0

Related Post