Il nome dell’attività è stato ereditato dalla vecchia gestione, era già conosciuto con quel nome classico.

La nuova gestione, Larissa Mascioni e Elisa Ghezzi hanno questo ristorante da oramai 10 anni.

Il Ristoro offre una cucina tipica locale, lavorano molto con la cinta senese e ci sono persone che vengono apposta per questo, uno dei piatii forti sono gli straccetti della pasta fatta da loro, chiamati maltagliati al ragù di cinta senese, la tegamata, un altro piatto forte, che è un umido di cinta senese con semi di finocchio, i vari salumi sempre di cinta senese, altri piatti molto forti sono il fritto di carni e le verdure fritte, che non si trovano da tante parti.

Usano i caprini che sono delle Ville di Corsano e altri prodotti stagionali come le verdure. Cucina del territorio con un occhio alla stagionalità.

Hanno la fortuna di essere in una zona agricola molto attiva, hanno due allevamenti di cinta senese, un allevamento di vitellone, limosine, chianina, hanno un allevamento di capre quindi i caprini, prodotti biologici e usano sia la farina che il farro locali, il miele e altri prodotti. Questo è il valore aggiunto al loro ristorante, prodotti locali, valorizzazione del territorio e dei piccoli produttori.

Il ristorante è anche un bar, il bar del paese che apre alle 7 in poi, è sempre aperto tutto il giorno.

Sono aperti da Martedì alla Domenica tutti i giorni per qualsiasi tipo di servizio dal bar, e poi negli orari di pranzo e cena si può mangiare le pietanze dalla cucina, a cena si può mangiare anche la pizza o prenderla d’asporto.

L’ambiente del ristorante è quello tipico toscano anche molto particolare perché è fatto in una vecchia casa colonica su più piani, gradini, tutti a mattoni a vista… quindi un ambiente un po’ particolare.

Larissa Maschioni: “Io penso che l’aspirazione di ogni ristoratore è quello di crescere e crescere vuol dire migliorarsi sempre quindi cercare sempre di offrire un servizio migliore di qualità” .

0

Related Post